La didattica‎ > ‎Insegnanti‎ > ‎

Chiara Sintoni

Storia della musica-Propedeutica-Pianoforte

Chiara Sintoni è diplomata in Pianoforte nel Conservatorio di Ferrara, laureata cum laude in DAMS, Università di Bologna e Dottore di ricerca in discipline musicali, Università di Trento. Già assegnista di ricerca nel Dipartimento delle Arti (Bologna), ove collabora con le cattedre di Storia della musica e Pedagogia musicale, ha realizzato un progetto di ricerca e didattica rivolto a docenti, bambini (0-11 anni) e genitori per la Libera Università di Bolzano (2008/2011) ed è stata titolare di Fondamenti della Comunicazione musicale a Scienze della Formazione, Bologna (2010/2011).
Ha preso parte ai corsi sul metodo Jaques-Dalcroze e Orff (Ritmica, Improvvisazione al pianoforte, vocalità e coro) a Roma.
È Presidente dell’Associazione bolognese “I Fiori musicali”, Vice presidente di ICAMus – Sezione Europea e membro del Comitato di Redazione della rivista «Musica Docta».
Tra le sue pubblicazioni il saggio “Music Listening, Composition and Performance: An Experience of Creativity for Education”, sulla relazione tra ascolto, composizione ed esecuzione pianistica, nel volume Multidisciplinary Contributions to the Science of Creative Thinking, a cura di G.E. Corazza e S. Agnoli, collana “Creativity in the Twenty First Century” (Springer, 2016); Quando il Suono diventa Gesto. Un laboratorio su “Pierino e il lupo” di Sergej Prokof’ev (Roma 2009), Impariamo ad ascoltare la musica classica. Percorsi interdisciplinari nella Storia della musica d’arte (Roma, 2013), I trattati pianistici prima e dopo l’Ottocento. Tra didattica, sociologia e organologia (Roma 2013).
Nel 2016 ha ottenuto una borsa di studio per un progetto di ricerca sul pianoforte storico (fortepiano) allo Staatliches Institut für Musikforschung di Berlino; recente il suo esordio al fortepiano Giovanni Heichele, Trieste, 1820, rassegna “Intorno al Fortepiano”, con il soprano Manuela Rasori.
Svolge attività concertistica in varie formazioni cameristiche, prediligendo il duo pianistico e il duo voce e pianoforte (repertorio di arie da camera, Lieder, musica vocale del Novecento), con programmi frutto di una ricerca insieme musicologica e musicale, che spaziano dal Settecento al Novecento, fino alla contemporaneità.