News‎ > ‎

Concerti della domenica: Imola Jazz Quintett

pubblicato 9 apr 2015, 12:42 da Vassura Baroncini

Domenica 12 aprile 2015, ore 21

Auditorium della Nuova scuola di musica Vassura-Baroncini

Maurizio Piancastelli , tromba

Claudio Zappi, sassofono tenore

Gianluca Del Prete, pianoforte

Roberto Bartoli , contrabbasso

Daniele Sabatani, batteria

Il quintetto nasce dall'incontro di  docenti della Nuova scuola di musica Vassura Baroncini provenienti da varie e diverse esperienze musicali. Ciò ha permesso l'acquisizione di più linguaggi ma il linguaggio che costituisce il loro principale punto d'incontro è quello jazzistico. Il programma è  perciò intriso di  improvvisazioni  organizzate all'interno di sezioni scritte e arrangiate dai componenti secondo  le loro diverse inclinazioni e gusti. Il repertorio attinge all'inesauribile fonte degli standards, ossia quei temi musicali ormai entrati nella tradizione classica del jazz, selezionando, in particolare, le opere di tre grandi autori, Duke Ellington, Cole Porter e George Gershwin. Nel programma troviamo  brani celeberrimi come "It ain't necessarily so", "Caravan", "Night and day", "Summertime", Alcuni saranno immediatamente riconoscibili, perché nell'arrangiamento non ci si è allontanati troppo  dalla forma originale, per altri invece la trasformazione è stata decisamente più radicale. Ma il Jazz è anche questo, e non solo....

 George Gershwin

It ain't necessarily so, A foggy day, Summertime, I've got Rhythm, Fascinating rhythm

 Cole Porter                                          

You do something to me, Night and day, Everything I love , I love You, Love for sale, What is this thing called love

 Duke Ellington            

It don't mean a thing, Things ain't what they used to be, Don't get around much anymore,

Sophisticated lady, Caravan

ingresso libero fino ad esaurimento posti


Comments